Gironi Russia 2018: tutti gli accoppiamenti

Si è appena concluso, a Mosca, il sorteggio per definire i gironi Russia 2018 in cui sono state divise le 32 squadre finaliste. Il Portogallo (testa di serie) pesca la scomoda Spagna in seconda fascia mentre l’Argentina prende l’incognita Croazia. Interessante il girone E con Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia. Di seguito tutti gli otto gironi del mondiale.

Gli otto gironi di Russia 2018

Ecco come sono state divise le 32 squadre che si giocheranno la vittoria del Mondiale:

Girone A: Russia, Arabia Saudita, Egitto, Uruguay

Girone B: Portogallo, Spagna, Marocco, Iran

Girone C: Francia, Australia, Perù e Danimarca

Girone D: Argentina, Islanda, Croazia, Nigeria

Girone E: Brasile, Svizzera, Costa Rica, Serbia,

Girone F: Germania, Messico, Svezia, Corea

Girone G: Belgio, Panama, Tunisia, Inghilterra

Girone H: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone

Due saranno le qualificate che accederanno da ogni girone alla fase ed eliminazione diretta.  Scampato il grande pericolo Spagna per le teste di serie: a prendere le Furie Rosse è stato il Portogallo che però pesca bene nelle altre due urne trovando Marocco e Iran. La Svezia capita nel girone F insieme a Germania, Messico e Corea e si candida come avversaria scomoda per il passaggio del turno.

Interessante il gruppo A con i padroni di casa non troppo fortunati nel sorteggio: la Russia dovrà giocarsi la qualificazione soprattutto con Uruguay ed Egitto. Buono il girone per la Francia che non dovrebbe avere troppe difficoltà nell’accaparrarsi uno dei primi due posti contro Perù e Danimarca.  Interessante il girone D con l’Argentina favorita che si dovrà guardare dalla Croazia, dall’Islanda e dalla Nigeria.

Poteva andare meglio anche al Brasile che si troverà nel girone la Svizzera e la Serbia insieme all’incognita Costa Rica. Sembra invece facile la qualificazione per Inghilterra e Belgio a meno di clamorose sorprese contro Panama e Tunisia. Aperta la qualificazione nel girone H con Polonia, Senegal, Colombia e Giappone a contendersi i primi due posti.

Clicca qui per vedere le quote aggiornate!


Sorteggio Russia 2018: domani i gironi ufficiali

Autore dell'articolo: Stefano Grandi