Spagna-Olanda 1-5, manita orange per i campioni del mondo

Dopo solo tre partite  arriva la prima grande sorpresa del mondiale Spagna-Olanda finisce 1-5. Una “manita” che verrà ricordata per molti anni dai tifosi spagnoli.

olanda van persieE pensare che erano passati in vantaggio su rigore dopo 27′ con Xabi Alonso. Al 44′ arriva un bellissimo goal di Van Persie che al volo di testa fa un pallonetto a Casillas, una rete bellissima che rimarrà negli almanacchi.

La partita nel secondo tempo inizia sotto la pioggia e dopo un’occasione degli spagnoli arriva il 2-1 dell’Olanda con Robben. La festa orange non è finita al 64′ va in goal Stefan de Vrj, poi al 72′ di nuovo Van Persie e infine all’80 anche Robben chiude con una doppietta.

Così i detentori della coppa del mondo si inchinano all’Olanda che si vendica della finale dei mondiali di Sudafrica 2010. I campionati del mondo di Brasile 2014 iniziano nel modo migliore, sorprese e spettacolo.

Protagonista negativo della serata Casillas, in lacrime sul quinto goal dopo una prestazione pessima. Nell’Olanda invece è da premiare il suo allenatore Louis Van Gaal capace di mettere una formazione ordinata in campo in grado di contrastare il gioco spagnolo.


REGISTRATI QUI PER VEDERE LE QUOTE AGGIORNATE!

Cile-Australia 3-1, Sanchez porta i suoi a 3 punti insieme all'Olanda
Mondiali 2014: Messico-Camerun 1-0, Peralta goal decisivo

Autore dell'articolo: alessandria_01