Uefa Nations League: Regolamento e Leghe con Italia

Con le qualificazioni mondiali ancora in bilico per le squadre interessate dagli spareggi (come l’Italia di Ventura) già si pensa al nuovo torneo che la UEFA metterà in campo nel 2018. Stiamo parlando della Uefa Nations League, una competizione inedita tra le nazionali europee che metterà in palio un titolo e quattro posti per gli Europei del 2020. Vediamo come funziona questa nuova competizione, come saranno suddivise le squadre e cosa metterà in palio.

Cos’è la Uefa Nations League

Si chiamerà Uefa Nations League una nuova competizione che si svolgerà da Settembre 2018 a Giugno 2019 e vedrà scontrarsi le 55 squadre europee divise in quattro leghe sulla base del Ranking Uefa. Ogni lega sarà a sua volta suddivisa in gironi secondo il seguente prospetto:

  • 4 gironi da 3 squadre in Lega A
  • 4 gironi da 3 squadre in Lega B
  • 1 girone da 3 squadre e 3 gironi da 4 squadre in Lega C
  • 4 gironi da 4 squadre in Lega D

Lo scopo della competizione è quello di mettere in palio non solo un ulteriore titolo internazionale ma anche di mettere a disposizione 4 posti per gli Europei del 2020. Non solo: con questa competizione saranno eliminate o comunque ridotte le amichevoli internazionali, spesso di basso appeal mediatico.

Come sono composte le Leghe

Ecco di seguito la composizione delle 4 Leghe che si basano sul Ranking UEFA al termine delle qualificazioni mondiali:

  • Lega A: Germania, Portogallo, Belgio, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, ITALIA, Polonia, Islanda, Croazia, Olanda
  • Lega B: Austria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Repubblica d’Irlanda, Bosnia-Erzegovina, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica ceca, Turchia
  • Lega C: Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Serbia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania
  • Lega D: Azerbaigian, ERJ Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Isole Faroe, Lussemburgo, Moldavia, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra

L’Italia è stata inserita nella Lega A e avrà la possibilità, quindi, di giocarsi il titolo con le migliori.

Come funziona la Uefa Nations League

Ogni squadra sarà inserita in un girone all’interno della propria Lega in una cerimonia di sorteggio che si svolgerà il 24 gennaio 2018. Solo le squadre in Lega A potranno ambire alla conquista del titolo: le prime quattro infatti andranno a giocarsi le Finals a Giugno 2019 in una località che sarà scelta tra quelle delle squadre finaliste. La vincitrice sarà decisa sulla base di scontri diretti a partire dalle semifinali.  Le prime quattro delle altre Leghe saranno promosse alla Lega superiore per l’edizione successiva mentre le peggiori quattro di ogni Lega retrocederanno nella Lega inferiore.

La competizione servirà anche ad assegnare 4 posti per l’Europeo attraverso spareggi di qualificazione: essi saranno destinati alle 16 vincitrici dei giorni di Uefa Nations League. Nel caso la prima del girone fosse una squadra già qualificata il diritto passerà alla seconda in classifica e così via.

Clicca qui per vedere le quote aggiornate!


Spagna-Italia: i convocati di Ventura e Lopetegui

Autore dell'articolo: Andrea Barone